Attrice

Non pensavo di fare questo nella vita. Volevo diventare medico. E proprio per questo sono andata in una della scuole più severe di Roma. Avevo quattordici anni quando mia sorella mi disse: “Sto andando ad un corso di improvvisazione teatrale, vuoi venire?”. E’ stato un colpo di fulmine. Da allora, la mia vita ha cambiato completamente direzione. Ed il teatro, è diventato la mia esistenza. Ogni passo, studio, evoluzione e ricerca, sono stati e sono di nutrimento verso questa immensa passione. Che con il tempo, la determinazione e la costanza,  è diventato anche il mio lavoro, non “solo” un grande amore.

“Il palcoscenico, la ribalta, il pubblico: questa triade formava ora tutta la mia vita. Non mi restava tempo che per ben poco altro.” Beniamino Gigli

Prove1
bn (2)
Petrolini